Misteri Ufo News

E se i dischi volanti provenissero dal centro della Terra?

E se i dischi volanti provenissero dal centro della Terra?
 
Era il 1811, quando l’esploratore del Polo Nord, Olaf Jansen, affermò di aver navigato al centro della Terra. Egli disse allo scrittore Willis George Emerson di aver vissuto per due anni in una bellissima “città Eden” insieme a una razza di “super umani” alti più di un metro e ottanta.
L’aumento di popolarità della teoria della Terra cava ha portato alla nascita di alcune idee ancor più strane su chi potrebbe vivere nel centro del nostro pianeta.Alcuni credono che i nazisti fuggiti dalla seconda guerra mondiale abbiano creato delle colonie in alcune remote regioni della Groenlandia e lungo le coste del continente Antartico.
La più grande scoperta geografica nella storia andrebbe attribuita all’ammiraglio Richard E. Byrd che tra il 1926 e 1929 fu tra i primi ad esplorare l’interno del Polo Sud. L’ammiraglio si riferì all’Antartide come “The Land of Everlasting Mystery” e in riferimento al Polo Nord scrisse:
Mi piacerebbe vedere quella terra oltre il Polo Nord, che a mio avviso è il Centro del Grande Ignoto“. Secondo alcuni, Byrd avrebbe scoperto un’altra civiltà all’interno della Terra Cava descritta accuratamente nel suo diario che per molti anni è stato tenuto segreto dai governi del resto del mondo.
Rodney afferma che una razza “superiore” di umani, che si considerano “guardiani del pianeta”, vivrebbe al centro del nostro pianeta.
I teorici della Terra cava sostengono che sul nostro pianeta vivrebbe una razza aliena di elevata statura e persino i discendenti di alcuni nazisti fuggiti dalla Germania durante la seconda guerra mondiale.
Questa teoria sta crescendo in popolarità,soprattutto tra coloro convinti che la NASA stia deliberatamente nascondendo le prove di un enorme foro sulla crosta terrestre che rappresenterebbe l’ingresso per il centro della Terra.
Il regista Robbie Davidson, ha dichiarato al Daily Star Online che il suo nuovo lavoro sarebbe stato decisivo per smentire la convinzione che la Terra fosse rotonda. Egli sostiene che la crosta terrestre ha uno spessore di soli 1.200 km e che vi è un sole interno nel centro del nostro pianeta.
Per quanto alcuni UFO o dischi volanti possano provenire dal nostro sottosuolo, vi sono diverse persone che affermano di averli visti uscire dalle glaciali aperture dell’Antartide e dalle viscere dell’Himalaya.
Non è la prima volta che qualcuno sostiene l’idea che delle civiltà molto più avanzate della nostra possano nascondersi nel sottosuolo terrestre e ciò potrebbe spiegare alcuni misteri ufologici e far rivedere la teoria di visitatori interstellari.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *