Misteri

Russia e Cina collaborano in un progetto militare per il controllo dell’Atmosfera

La pubblicazione di uno studio ha innescato tutti gli allarmi tra la comunità scientifica per scoprire che i risultati potrebbero interferire con le onde radio ad alta frequenza.

Dalla città di Vasilsursk vicino a Mosca, i ricercatori emettono onde radio ad alta frequenza con l’intenzione di manipolare la ionosfera. Allo stesso tempo, in Cina, un altro gruppo di scienziati misura gli effetti che questo esperimento ha causato nel plasma dell’orbita terrestre.

Non è la prima volta che viene utilizzata una pompa ionosferica, ma i risultati pubblicati da Cina e Russia hanno suscitato le proteste del resto della comunità scientifica, che teme che questa scoperta servirà come strategia militare e darà un controllo eccessivo ai governi sul comunicazioni terrestri.

La ionosfera e il gas o plasma ionizzati sono cruciali per le comunicazioni radio. Se consapevolmente modificati, i governi potrebbero aumentare o bloccare i segnali radio a lungo raggio.

UN ESPERIMENTO SIMILE È STATO CONDOTTO NEGLI STATI UNITI PER AUMENTARE LA RICEZIONE RADIO SULLA TERRA

Il problema è che durante gli esperimenti di Cina e Russia effetti estremi sul disturbo della ionosfera coperto 126.000 chilometri quadrati e in un altro test, il gas ionizzato riscaldato a 100 gradi centigradi sono stati raggiunti.

Entrambi i paesi assicurano che sono esperimenti con scopi puramente scientifici e che non intendono causare alcun danno all’atmosfera. “Non stiamo giocando a Dio”, dice uno dei ricercatori del South China Morning Post .

D’altra parte si difendono puntando verso l’altro lato dell’Oceano Pacifico. Pompa ionosferica US-costruito è più potente dei russi, e anche se dalla University of Alaska Fairbanks, le forze aeree del Paese non hanno escluso utilizzando, se necessario.

Analisti militari: la guerra spaziale è già iniziata

Lo spazio è ancora un campo militare praticamente esclusivo delle grandi potenze. Le forze armate spagnole hanno recentemente interrotto il lancio del satellite PAZ, vitale per l’intelligence militare.

Loading...

È un grande passo avanti per la Spagna, ma “minuscolo rispetto ad altri paesi” assicura all’ECD una fonte militare che ha sviluppato la sua intera carriera professionale in questioni legate all’ingegneria aerospaziale e satellitare. Chiedi di non essere identificato mentre è attivo.

Alla domanda se il mondo sta affrontando una nuova corsa agli armamenti tra gli Stati Uniti e la Russia, afferma “non c’è alcun dubbio al riguardo”. “Gli Stati Uniti si lamentano dello sviluppo di armi spaziali e sistemi anti-satellite (ASAT), ma la verità è che stanno anche lavorando nella stessa direzione. Come la Cina, l’India e Israele lavorano anche sui loro prototipi “, spiega.

“I trattati internazionali proibiscono alle forze armate di schierare armi contro i satelliti in orbita, ma i trattati non sono rispettati. La Russia ha annunciato che svilupperà un progetto per posizionare i missili nucleari nell’orbita terrestre bassa. Direi che lo scontro è già iniziato “, avverte questo esperto. 

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *