Misteri

Scoperta in Iran una misteriosa città sotterranea di 800 anni fa

Un gruppo di archeologi ha scoperto un’antica città sotterranea nel distretto di Salehabad, Hamadan in Iran

Secondo Ahmad Torabi, funzionario provinciale del turismo, la scoperta è stata fatta tre anni fa nel distretto di Salehabad, nella provincia occidentale di Hamedán, anche se non è stata resa pubblica per prevenire possibili saccheggi prima di iniziare gli studi.

“Nel momento in cui i soldati russi hanno attraversato l’area (durante la seconda guerra mondiale), gli uomini della regione hanno nascosto le loro famiglie in questa città sotterranea in modo che nessuno potesse notare la loro presenza”, ha aggiunto Torabi.

È la terza città sotterranea scoperta nella provincia di Hamedán dopo Samen e Arzanfud, che gli archeologi attribuiscono ai tempi di Medes (678 – 549 aC).

I ricercatori hanno detto che questa città sotterranea è conosciuta fin dalla seconda guerra mondiale, quando gli uomini della regione hanno nascosto le loro famiglie in modo che i soldati russi non riuscivano a trovarli.

Hamadan è una delle regioni più antiche dell’Iran e fa parte dell’antica Ecbatana. Nell’ottobre dello scorso anno è stata organizzata la terza conferenza internazionale sull’architettura della troglodita, in cui decine di esperti, ricercatori e accademici hanno discusso l’architettura, la cultura e la tecnologia del luogo.

Nel corso della storia, gli esperti hanno trovato in questo sito un gran numero di teschi e scheletri umani. Quali segreti rimangono da scoprire? Guarda la seguente città sotterranea dell’Iran e lasciaci il tuo commento qui sotto.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *