IL RAPIMENTO ALIENO DI KIRSAN ILYUMZHINOV

IL RAPIMENTO ALIENO DI KIRSAN ILYUMZHINOV

Nella maggior parte dei casi le storie di avvistamenti UFO e di rapimenti alieni coinvolgono persone semplici, senza nessun tipo di peso istituzionale, ma non è il caso di Kirsan Ilyumzhinov, un politico russo di un certo rilievo. Nel 2010 durante una trasmissione televisiva Ilyumzhinov racconta di essere stato rapito dagli alieni.

Il rapimento sarebbe avvenuto nel 1997 quando umanoidi con tute spaziali gialle lo avrebbero portato a bordo di un’astronave semi trasparente. A detta di Kirsan gli alieni non avevano intenzioni ostili, nessun test o vivisezione, ma il loro interesse era solo quello di entrare in contatto con la civiltà umana.

Secondo la ricostruzione offerta dal Sydney Morning Herald, Ilyumzhinov vide un tubo “semitrasparente” posizionato sul suo balcone. Entrando, incontrò un umanoide in una tuta spaziale gialla. “Spesso mi viene chiesto quale lingua ho usato per parlare con loro. In verità, era una forma di comunicazione mentale”, ha dichiarato in un’altra intervista rilasciata in un programma televisivo. “Mi hanno fatto indossare una tuta spaziale e mi hanno portato presso una sorta di stella. Volevano dimostrarmi che essi esistono”.

IL RAPIMENTO ALIENO DI KIRSAN ILYUMZHINOV


Nel 2010, il parlamentare russo Andre Lebedev chiese al presidente Dimitry Medved di istituire una commissione di inchiesta sulle dichiarazioni di Ilyumzhinov, chiedendosi se un personaggio del genere era adatto a governare. 

  $ads={1}

La preoccupazione di Lebedev non nasceva dalla possibile infermità mentale di Ilyumzhinov, ma dal fatto che costui avrebbe potuto rivelare alcuni segreti di stato agli alieni. Nella lettera indirizzata a Medvedev, il parlamentare russo ha anche chiesto se esistessero delle linee guida ufficiali nel caso in cui un funzionario del governo dovesse entrare in contatto con gli alieni, soprattutto se i funzionari hanno accesso a segreti di Stato.

Nell’intervista rilasciata nel 2010, Ilyumzhinov ebbe a dire che gli alieni erano giunti sulla Terra con lo scopo di prelevare campioni e che, durante il suo soggiorno sull’astronave aliena, si sia intrattenuto in discorsi molto vari con gli extraterrestri.

L’uomo d’affari milionario ha la reputazione di essere un personaggio molto eccentrico. In qualtà di presidente della Federazione mondiale degli Scacchi, spese decine di milioni di dollari nella repubblica di Kalmykia (una delle più povere della Federazione Russa) per costruire la “Mecca” dei giocatori di scacchi, un intero villaggio per ospitare tornei internazionali.

Queste le sue parole:

“Sono stato portato dal mio appartamento a Mosca in questa navicella spaziale, e siamo andati in prossimità di una stella. Ho trascorso un'intera giornata nello spazio. Indossavano tute spaziali gialle. Ricordo esattamente quel momento. Ho iniziato a sentire una mancanza di aria, una mancanza di ossigeno e mi hanno dovuto dare una tuta spaziale.

  $ads={2}


Uno degli alieni indicò il suo petto e indicò che l'apporto di ossigeno poteva essere regolato ruotando un quadrante. Quindi questo è quello che ho fatto. La nave era assolutamente enorme. Una delle sue stanze aveva le dimensioni di un grande campo da calcio. Siamo atterrati su uno dei pianeti e abbiamo raccolto un pezzo di equipaggiamento. Mi hanno detto tutto in dettaglio.

Ho chiesto loro di riportarmi sulla Terra il prima possibile, perché in due giorni ho dovuto condurre la Settimana del governo giovanile. E poi mi hanno riportato indietro e tutto è tornato normale.
Qualche giorno dopo stavo camminando pensando: 'Perché hanno preso me?' E mi maledicevo per non aver fatto loro nessuna domanda. Ma è possibile che non sia ancora il momento per noi di incontrare queste civiltà extraterrestri”.


Se sia un’esperienza reale o solo pubblicità, non lo sappiamo, ma quello che è certo è che la sua storia è diventata ben presto famosa superando ovviamente i confini della Federazione Russa e il commento dei media statunitensi è stato: “Qui negli Stati Uniti, è un disastro per un politico discutere di UFO da un punto di vista personale".

FrancK

Ricercatore Scientifico e Laureato in scienze e astronomia

Posta un commento

Nuova Vecchia